(0) CARRELLO | LOGIN/REGISTRATI
resistenza all'acqua di mare

Dal 1975 progettiamo e produciamo reti e
recinzioni made in italy
Retificio Ribola
qualità e
competenza

Padel e tennis che differenza c'è? Focus on reti da padel

Buongiorno!
Oggi parleremo di padel !
 
Iniziamo dalle origini:
 
Com'è nato il padel?
 
Il padel è nato per errore, in Messico.
Un giorno un ricco messicano, nel suo giardino voleva realizzare un campo da tennis. Purtroppo non avendo gli spazi a sufficienza e per evitare di realizzare un campo non regolare, pensò bene di farne uno più ridotto. Ma i vincoli non si soffermavano solo alle dimensioni, infatti c’erano anche delle mura attorno, che avrebbero evitato la fuoriuscita della pallina.
Così nacque il padel.

Ecco dunque la prima vera differenza tra padel e tennis, proprio nelle loro origini. Il tennis infatti nasce nel 1874 da Walter Clopton Wingfield presso la “Camera dei Mestieri” situata a Londra.


 
Fuoriuscita della pallina

La pallina nel Padel a differenza del tennis, non potrà mai fuoriuscire dal campo.
Questo perché il Padel ha un campo molto piccolo (20m x 10m) avente ai lati delle pareti.
Il tennis invece ha un campo molto grande e ai suoi lati non ha alcun tipo di barriera, di conseguenza la pallina può uscire da qualsiasi parte.
Nel Padel invece essa è in continuo movimento, proprio perché sbatte sulle pareti.


 
Rimbalzo e rete 
 
Nel Padel grazie alla presenza dei muri intorno al campo, la pallina potrà compiere il rimbalzo su di essi, tranne che nella rete. Viceversa è fallo come nel tennis, ricordati che la pallina può sbattere non più di una volta nel tuo campo, prima di mandarla nell’altro.
Anche nel tennis la pallina non può sbattere nella rete, ma l’unica differenza è che essa può uscire da ogni lato in quanto vi è assenza di muri laterali.
Tra l’altro la rete che è situata al centro del campo (sia nel padel che nel tennis), non ha differenze d’altezza tra i due sport.

 
La rete nel campo da padel
 
Le reti per campi da paddle devono essere fabbricate secondo le norme della Federazione Italiana Padel e la norma europea EN-1510:
 
La rete ha una lunghezza di 10 metri e un’altezza di 0,88 metri al centro, che si eleva alle sue estremità fino ad un massimo di 0,92 metri. (con una tolleranza massima di 0,005 metri).
È sospesa da un cavo metallico del diametro massimo di 0,01 metri, le cui estremità sono fissate a due pali laterali di altezza massima di 1,05 metri o alla struttura stessa, che lo sostiene e lo tende.
I pali della rete hanno le facce esterne che coincidono con i limiti laterali del campo (apertura, porta o struttura metallica). Possono essere di sezione circolare o quadrata, ma con i bordi arrotondati.
La rete è completata da una fascia superiore di fondo bianco di larghezza compresa tra 5,0 e 6,3 cm. che una volta ripiegata avrà al suo interno il cavo che sostiene la rete. Può esserci una banda aggiuntiva con pubblicità che non superi la larghezza di 9,0 cm.
La rete deve essere completamente estesa in modo da occupare tutto lo spazio tra i pali e la superficie del campo. Non bisogna lasciare alcuno spazio tra le estremità della rete e i pali. È comunque importante che non sia del tutto tesa.



ATTENZIONE: non può esserci spazio tra la struttura metallica ed il palo della rete
*Affinché la pista sia regolamentare, la DIFFERENZA di queste misure può essere al massimo di 0,005 metri.


Quanto è alta la rete da paddle?

L’altezza dei pali non deve superare 1,05 metri
La banda bianca nella parte superiore della rete sarà compresa tra 5,0 e 6,3 centimetri
Se la pubblicità viene posizionata sulla rete, questa “striscia” non può superare i 9 centimetri di altezza


Di quali materiali sono fatte le reti?

Infine, e per curiosità possiamo indicare che le reti regolabili sono realizzate in polipropilene nero, cucito al nastro superiore bianco in PVC.
All’interno di questo nastro bianco è incluso un cavo in acciaio zincato e plastificato.
È chiaro che la rete trascorre molte ore al sole, quindi le reti per campi da paddle sono generalmente trattate con protezione UV dai raggi solari e da altri fattori climatici, fornendo così una maggiore resistenza e durata. 


Da generazioni Ribola Retificio si occupa della produzione e della vendita online di reti sportive progettate, studiate e realizzate per soddisfare le esigenze del cliente nei diversi settori sportivi. Tra questi anche le  reti per il padel.




Ribola offre anche la possibilità di personalizzare le reti da padel , con stampa a colori in quadricromia sul nastro superiore della rete da padel.



Cosa aspetti? Entra a far parte anche tu del mondo del padel.
Il padel è divertente perché è adatto a qualsiasi età ed è possibile poter giocare da subito, anche se non si è ai massimi livelli, grazie alle sue regole semplici che creano un gioco dinamico e per nulla noioso.

Inizia dalla rete !!!

RIBOLA TI CONSIGLIA

BESTSELLER
Rete da tennis professional - TE0103
89 € cad.
Rete da padel - PD0102
70 € cad.
NOVITÀ
Rete da padel - PD0102-Z
143 € cad.